firmate numerosi

Petizione per l’unità e la salvaguardia delle Fondazioni Lirico-Sinfoniche
11 Novembre, 2008 – 14:31

Onorevole Ministro per i Beni e le Attività Culturali,

i sottoscrittori della presente petizione Le chiedono di riconoscere che tutte le quattordici Fondazioni Lirico-Sinfoniche italiane costituiscono un comparto di eccellenza nel loro complesso, nessuna esclusa, in quanto portatrici — per tradizione consolidata e incontestabile — di una eredità, quella del melodramma italiano e della musica colta in generale, che a tutt’oggi è nel mondo uno dei primati del nostro Paese.

Tutti i Teatri d’Italia, nella loro storia come oggi, hanno incentivato la produzione e la diffusione dell’opera nell’arco di oltre quattro secoli, dando ognuno il proprio concorso nella creazione di un genere artistico di altissimo livello, che ha nell’italianità una delle sue caratteristiche principali.

Tutte le Fondazioni sono depositarie di questo patrimonio, ammirato, invidiato, imitato, ma mai eguagliato nel resto del mondo. Un patrimonio che a sua volta ha creato la tradizione di una “scuola” di figure professionali con competenze molto specifiche nell’ambito di tutte le arti. Un patrimonio che, se mantenuto vivo, garantisce continuità culturale, ricchezza materiale (la cultura è un investimento redditizio) e un’immagine di eccellenza per l’Italia.

Non è dunque credibile che questi centri di produzione culturale, con tutta la loro profondità storica e la loro vitale progettualità, vengano relegati e ridotti a realtà di interesse meramente regionale. Come dire che l’opera non è italiana ma toscana, campana, lombarda o piemontese…

Le chiediamo quindi di instaurare un dialogo serio e costruttivo con i lavoratori e le direzioni delle Fondazioni Lirico-Sinfoniche al fine di trovare un modo più efficiente di utilizzare le risorse evitando, ove ci siano, gli sprechi, senza impoverire il panorama culturale italiano e senza distruggere entità storiche che creano lavoro nel loro complesso per migliaia di persone.

si firma qui: http://www.teatroregio.torino.it/it/petizione

4 Commenti so far
Lascia un commento

c’è burdello sul link

ho firmato (a parte che mi sentivo piuttosto intimorita dalle altre firme… :))
non sono apparsa però, non so se è moderato.

sì, è moderato ovviamente.

ho mandato anche una mail collettiva a chi pensavo fosse collaborativo in tal senso. qualsiasi cosa per nutrire le sbrecche cantanti!



Lascia un commento
Line and paragraph breaks automatic, e-mail address never displayed, HTML allowed: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria)




generated by sloganizer.net